Sade Mangiaracina "Keys" Solo - JAZZMI

JAZZMI

Tags: Free

Data

martedì 04 Ottobre

Sade Mangiaracina “Keys” Solo

Etichette

Nuova Generazione Jazz

Ora

19:30

Luogo

Arca
Via Rimini 38

More info

PRENOTA

JAZZMI e I-Jazz tornano insieme per valorizzare e far emergere i nuovi talenti italiani del jazz, personalità eclettiche e musicisti straordinari che ci mostrano le nuove tendenze del jazz contemporaneo. 
Protagonista del primo concerto è la pianista Sade Mangiaracina, solista dai mille volti e dal fascino raro.
Special guest della serata sarà Chiara Galiazzo, che regalerà la sua voce alle note di Sade per alcuni brani della scaletta.

Un concerto da solista è da sempre un banco di prova sostanziale per misurare la personalità e la capacità di un pianista.

La scelta del programma, la conseguente architettura, la ripulitura delle imprecisioni ma anche le frammentazioni, i rimandi e la scelta di riuscire a giocare reinventando di volta in volta nel momento esecutivo la lirica, la scelta armonica o, più in breve, la propria capacità di esprimersi sono tutte importanti componenti della scelta di un evento solistico. 

Sade Mangiaracina ha in sé diverse di queste tante capacità.

Il risultato è un concerto solista dai mille volti e dal fascino raro, dove il passaggio da una tastiera all’altra sembra naturale in maniera ecumenica. Non è raro trovarsi davanti ad un eccellente pianista capace di suonare bene sia il pianoforte acustico che quello elettrico oppure l’organo a canne. È invece sicuramente più difficile imbattersi in un’artista capace di “adattare” il proprio tocco alle diverse tipologie di tastiera. Le tre utilizzate da Sade in questa occasione sono lo strumento acustico, quello elettrico e il synth.

Grazie alla libertà propria della musica jazz Sade supera gli ostacoli e si impone come figura femminile importante della “buona musica” poiché come insegnava Ellington “non importa che sia jazz o altro…l’importante è che sia buona musica”.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a QUESTO LINK.

In collaborazione con Associazione I-Jazz.