fbpx

JAZZMI torna a Milano per raccontare l’universo del jazz

· 20:00 - 21:30

ROBERTO GATTO PROGRESSIVAMENTE

Triennale Milano Teatro

Viale Emilio Alemagna, 6, 20121 Milano MI, Italia

Roberto Gatto Progressivamente

Il progetto Progressivamente era un sogno nel cassetto di Roberto Gatto, batterista cresciuto ascoltando il Jazz ma, parallelamente, appassionato di Progressive, di cui ha potuto sentire dal vivo praticamente tutti i migliori gruppi rappresentanti: Soft Machine, Nucleus, Matching Mole, Emerson Lake &Palmer, King Crimson, Jethro Tull, Yes.

Un lavoro lungo e ben ragionato quello di Roberto Gatto e dei suoi compagni, artisti che hanno vissuto quel momento musicale in quegli anni al fianco di musicisti più giovani che hanno un punto di vista e una chiave di lettura differenti. Sono pronti a scendere in campo con una nuova visione del progressive: il pubblico potrà ascoltare i brani simbolo di un’era musicale, contaminata e ridefinita per l’occasione, ma anche brani originali e momenti di improvvisazione.

Il risultato è l’attualizzazione in forma contemporanea di un affascinante e complesso patrimonio musicale ricco di spunti e molteplici sfumature, attraverso le diverse personalità dei musicisti coinvolti. Il sogno si avvera.

Roberto Gatto | Drums, Marcello Allulli | Saxophone and live electronics, Alessandro Presti | TrumpetAlessandro Gwis |  Piano and keyboards, Andrea Molinari | Guitar, Pierpaolo Ranieri | Electric bass and electronics, John De Leo | voice

BIGLIETTI:
25 euro + diritti di prevendita, posto unico

Vivaticket

JAZZMI – SICUREZZA E GARANZIE
Pensiamo che la musica live sia un’emozione indispensabile per la nostra cultura e per la nostra crescita ed è per questo che non abbiamo rinunciato a tornare nei teatri, nei club e nelle strade. Non sottovalutiamo però la pandemia in corso e abbiamo preso tutte le precauzioni possibili nel rispetto delle norme e delle raccomandazioni vigenti. Vi inviteremo quindi ad aiutarci a mantenere le distanze e a indossare sempre le mascherine, resteremo distanti ma vicini.

Per i concerti a pagamento eventuali annullamenti dovuti alla crisi in corso saranno rimborsati.