fbpx

JAZZMI torna a Milano per raccontare l’universo del jazz

· 23:00 - 00:30

PAOLO ANGELI – ANNULLATO

Triennale Milano Teatro

Viale Emilio Alemagna, 6, 20121 Milano MI, Italia

ANNULLATO

Paolo Angeli  22.22 Free Radiohead

Inventore della chitarra sarda preparata, Paolo Angeli rielabora, improvvisa e compone musica non classificabile, sospesa tra free jazz, folk noise e pop minimale.
Nel 2019 ha pubblicato il suo decimo album da solista: 22.22 Free Radiohead. Qui con la sua “chitarra-orchestra” Angeli interpreta e destruttura il materiale compositivo dei Radiohead, virando sulle rotte dell’improvvisazione psichedelica, costruendo ponti e mettendo in connessione avanguardia colta e forma canzone. I brani diventano tasselli di un mosaico, arabeschi che decorano un portale tra Occidente e Oriente.
Sono pezzi di vetro racchiusi in un caleidoscopio, guardati e riletti attraverso la lente di un’elegante free music mediterranea, in cui l’avanguardia incontra il post-rock e la pulsazione del flamenco si alterna alla tessitura evocata da un nastro analogico che rimanda al paesaggio sonoro della Sardegna.
La sensazione onirica è che il chitarrista sardo sia stato coinvolto da Thom Yorke in persona per ricomporre la loro discografia in un unico respiro o che gli abbiano chiesto di trasformare una partitura compiuta in un’opera aperta in cui l’improvvisazione ha un ruolo di primo piano.
22:22 Free Radiohead è una dedica a chi ha costruito canzoni e melodia e, allo stesso tempo, un gesto coerente di un musicista che sposta ancora una volta i margini per cogliere ampie zone di libertà.

BIGLIETTI :

15 euro + diritti di prevendita, posto unico

Vivaticket

Foto di Nanni Angeli

JAZZMI – SICUREZZA E GARANZIE
Pensiamo che la musica live sia un’emozione indispensabile per la nostra cultura e per la nostra crescita ed è per questo che non abbiamo rinunciato a tornare nei teatri, nei club e nelle strade. Non sottovalutiamo però la pandemia in corso e abbiamo preso tutte le precauzioni possibili nel rispetto delle norme e delle raccomandazioni vigenti. Vi inviteremo quindi ad aiutarci a mantenere le distanze e a indossare sempre le mascherine, resteremo distanti ma vicini.

Per i concerti a pagamento eventuali annullamenti dovuti alla crisi in corso saranno rimborsati.