fbpx

JAZZMI torna a Milano per raccontare l’universo del jazz

· 19:00 - 21:30

JAM THE FUTURE 2021 – FINALE

Volvo Studio Milano

Viale della liberazione ang, Via Melchiorre Gioia, 20124 Milano MI, Italia

JAM THE FUTURE. Terza Edizione
SERATA FINALE, giovedì 30 settembre 2021, ore 19.00

Dopo il successo di partecipazione dello scorso anno, JAM THE FUTURE ha dato il via alla sesta edizione di JAZZMI portando in scena il 23 settembre Volvo Studio Milano, 7 jazz band che hanno presentato le loro composizioni originali per raccontare come il mondo potrà evolvere dopo questi anni che ci hanno cambiato.

Durante la serata del 23 settembre la giuria di qualità ha decretato le 3 jazz band finaliste che si esibiranno di nuovo giovedì 30 settembre al Volvo Studio Milano.

La giuria è composta da Luciano Linzi, direttore artistico JAZZMI e Casa del Jazz di Roma, Attilio Zanchi, musicista e docente Conservatorio di Milano, Severino Salvemini, Economista, professore ordinario all’Università Bocconi e cocuratore dell’analisi “I festival jazz in Italia, Jacopo Panfili, firma di Zero, Elena Giorgi @lettricegeniale, influencer e appassionata di libri e jazz, Michele Crisci, Managing Director e Presidente di Volvo Car Italia.

Dal 24 al 30 settembre le tre band finaliste raccoglieranno i voti del pubblico attraverso il sito jazzmi.it, mentre il 30 settembre, giorno della finale, il pubblico al Volvo Studio Milano avrà la possibilità di votare i gruppi dal vivo.

VUOI VOTARE? CLICCA QUI

LE JAZZ BAND FINALISTE SONO:

Sara Guidolin e Pietro Aloi (jazz, latin jazz, bebop, soul jazz)

Amici e compagni di studi al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, danno vita al loro duo in occasione di JAZZMI 2019. Sara e Pietro presentano un repertorio di brani originali e standard jazz, ma non solo: i due si divertono a cimentarsi con arrangiamenti originali di celebri composizioni pop, rock, soul, blues, che rivisitano attraverso un sound inedito. Line up: Sara Guidolin (voce), Pietro Aloi (piano) 

Fool Arcana (jazz, nu soul, R&B, elettronica)

Cecilia e Riccarco, in arte Fool Arcana, hanno recentemente registrato in studio il loro primo album, “Picaresque”. La loro musica è fortemente ispirata ai grandi nomi della musica internazionale come Robert Glasper, Hiatus Kaiyote e Tom Misch. I brani del duo sono degli ibridi, difficili da inscatolare in un solo genere, che si lasciano influenzare da jazz, R&B, musica elettronica e tanto tanto nu soul. Line up: da Riccardo Oliva (basso), Cecilia Barra Caracciolo (voce), Gianluca Pellerito (batteria), Giuseppe Vitale (tastiere).

Ginger Bender (jazz, blues, reggae, funk, afro)

Il progetto Ginger Bender nasce nel 2012 dall’incontro di Alessandra Di Toma e Jeanne Hadley, entrambe studentesse presso la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado. Voraci ascoltatrici musicali, sono alla costante ricerca di un linguaggio proprio che non sia limitato da alcun genere o stile. Le lingue e gli stili si mescolano nei loro brani, ricchi di influenze e universi sonori diversi. Line up: Alessandra Di Toma (chitarra elettrica, voce), jeanne Hadley (chitarra elettrica, voce)