Yazz Ahmed

Artista britannica di origini persiane, Yazz Ahmed sta dando un nuovo significato al jazz di oggi. Eccezionale trombettista e flicornista ha lavorato con Radiohead e These New Puritans sperimentando effetti elettronici e imparando a modellare il suo universo musicale. Yazz Ahmed fa parte di quella nuova ondata di artisti desiderosi di rompere i vecchi codici del jazz, come Kamasi Washington, Yussef Kamaal, Christian Scott. Ahmed è entusiasta delle possibilità di fare qualcosa di nuovo: “Mi sento parte della modernizzazione del jazz e del feeling con il pubblico di oggi”, afferma Yazz. “È eccitante.”

Il suo nuovo album La Saboteuse è una profonda esplorazione delle sue origini britanniche e persiane. Abilmente coadiuvato da musicisti tra cui Lewis Wright al vibrafono, Shabaka Hutchings al clarinetto basso e Naadia Sherriff alla tastiera Fender Rhodes, l’Album è composto da ritmi ondulati, melodie mediorientali e cantabili linee sonore di tromba.. Il disco raffigura il passaggio di una carovana nel deserto, bagnata dalla luce della luna. Il tema di La Saboteuse si riduce ad un senso di dolcissima e femminile insicurezza.

Approfondimento
Yazz Ahmed

BIGLIETTI
da 15 a 20 euro + diritti di prevendita