· 21:00

JAMES SENESE NAPOLI CENTRALE – SOLD OUT

Triennale Teatro dell'Arte

Viale Emilio Alemagna, 6, 20121 Milano MI, Italia

James Senese
James Senese ha attraversato trasversalmente la canzone italiana, il funk-jazz, il rock. Nei cinquanta anni di carriera, passando per i seminali Showmen, i Napoli Centrale e collaborazioni con l’amico indimenticabile Pino Daniele. Senese, a 73 anni compiuti, detta ancora la linea musicale per tutti quegli artisti che vogliono fare della coerenza e del bisogno espressivo i propri riferimenti. Tutto quello che dalla fine degli anni sessanta ad oggi è passato fra i vicoli di Napoli gli deve qualcosa.

Nasce nel 1945, anno della fine della guerra, da padre americano e madre napoletana. Sin da piccolo ha sempre cercato di contrastare quello che riteneva ingiusto, primo fra tutti il pregiudizio. Sicuramente il colore della sua pelle, come lui stesso racconta, ha contribuito a sviluppare questo sentimento. Poi un giorno scopre il sassofono. Lì ha condensato tutte le sue angosce, le paure, soffiandole via, letteralmente. Simbolo di grande coerenza artistica, Senese rinuncia a contratti importanti e per portare al pubblico le sue idee sociali e musicali.

A due anni dal bellissimo ’O Sanghe (vincitore della Targa Tenco nel 2017 nella sezione album in dialetto) e dopo oltre 200 concerti, Senese pubblica Aspettanno o’ Tiemp. Il disco è stato registrato durante il tour invernale 2017, e contiene tutti i suoi grandi successi oltre due inediti – lo strumentale Route 66 e ll’America, quest’ultimo scritto da Edoardo Bennato. Il disco è una conferma dell’ancora fiorente sensibilità creativa di James Senese; con lui una band eccezionale che è già da tanto il cuore di Napoli Centrale: ERNESTO VITOLO, GIGI DE RIENZO e AGOSTINO MARANGOLO, sodali di altissimo livello, che sono, non a caso, la medesima formazione – Senese compreso – che rese capolavoro un disco come “Nero a metà” di Pino Daniele.

James Senese | sassofono, Ernesto Vitolo | tastiere, Gigi De Rienzo | basso, Agostino Marangolo | batteria

BIGLIETTI
da 22 a 30 euro + diritti di prevendita