CLOSE

SEARCH FROM HERE

CLOSE
HOME
CALENDAR
ABOUT
TICKETS
SUBSCRIPTIONS
JAZZDO.IT
PARTNER
2016

JAZZDO.IT

Tra l’8 e il 12 Novembre, Milano si candiderà a capitale italiana del Jazz, in occasione di JAZZDO.IT, il nuovo progetto realizzato grazie al sostegno di SIAE che si rivolge a tutti i componenti della filiera del Jazz quali artisti, etichette discografiche, festival, editori, media, operatori, associazioni, professionisti, studiosi e appassionati.

Un appuntamento unico in Italia che vuole rilanciare la centralità del Jazz italiano in Europa e nel Mondo, ponendosi come un momento di incontro e di riflessione sul Jazz e il suo universo musicale.

All’interno del programma del Festival JAZZ MI, attraverso convegni, showcase, conferenze, incontri e masterclass con artisti e operatori del settore, si parlerà di Jazz in tutte le sue declinazioni, dalla produzione discografica al live, dalla didattica all’export, creando un ponte, favorendo collaborazioni e partnership, tra il mercato italiano e quello internazionale.

Contenuti di altissimo livello che lanciano JAZZDO.IT, il suo programma e la musica che ospiterà, tra le fiere di settore più importanti in Europa.

Tra gli appuntamenti da non perdere, Paolo Fresu che intervisterà il Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini su come sostenere il Jazz, un bene comune artistico e una delle eccellenze culturali del nostro paese, l’incontro con Don Was , oggi presidente della storica etichetta Blue Note e vincitore nel 1995 del Grammy come miglior produttore, nella sua incredibile carriera al fianco di artisti del calibro di Bob Dylan, Iggy Pop, Rolling Stones, Zucchero e molti altri. Non mancheranno gli incontri che faranno luce sui migliori esempi internazionali con focus sugli export office, mentre per la prima volta in un incontro pubblico di questo genere verranno presentate in anteprima le linee guida del prossimo Fondo Unico per lo Spettacolo (FUS) da parte del MIBAC, il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo. Tanti gli appuntamenti dal vivo, ma anche gli incontri che affronteranno tematiche legate allo sviluppo delle professionalità in ambito musicale, dando spazio anche alla passione musicale, con Antonio Albanese che parlerà della sua attraverso video e una selezione dei su0i dischi preferiti.

In particolare, gli appuntamenti di JAZZDO.IT si articoleranno nell’ultimo weekend del festival JAZZMI, da venerdì 10 a domenica 12 novembre, con un’anteprima speciale il giorno mercoledì 8 novembre e saranno ospitati all’interno delle diverse sale della Triennale di Milano.

 

Tutto il programma è consultabile sul sito internet jazzmi.it nella sezione JAZZDO.IT

Media partner della rassegna sono: Corriere della Sera, Radio Monte Carlo, Musica Jazz, Edizioni Zero, Spotify. Fondamentale il supporto e il contributo di SIAE.

 

 

 

 

Mercoledì 8

 

  1. 10.30

Anteprima Jazzdo.it

Jazz come bene  pubblico: sostenere e ampliare una delle eccellenze culturali del nostro Paese.

Paolo Fresu, musicista, intervista Dario Franceschini, Ministro dei Beni Culturali

 

 

Venerdi 10

 

h.10.00

Panel

La Siae per lo sviluppo e la crescita del Jazz e del sistema musicale italiano

Filippo Sugar (Presidente) e/o Gaetano Blandini (Direttore Generale) e/o Danila Confalonieri (Resp. Ufficio Promozione Culturale), e/o……………..

 

h.11.00

Panel

Produzione discografica Jazz in Italia. Qual’è la situazione del mercato ? Qual’è il suo futuro ?

Luciano Rebeggiani,Sony Music

Patrizio Romano,Warner Music

Marco Valente,Auand

Fabrizio Salvatore, Alfa  Music

 

 

h.12.00

Focus

Gli scenari per la musica nel mondo.

La francia e Le Bureau Export.

Creato nel 1993, Le Bureau Export è una organizzazione professionale no profit che ha l’obiettivo di sviluppare la filiera musicale francese nel mondo con sedi a Parigi, New York, Londra, Berlino e San Paolo.

Per oltre 20 anni, Le Bureau Export ha lavorato assieme all’industria musicale francese per sviluppare l’internazionalizzazione dei loro artisti, sostenendo ogni anno centinaia di progetti.

Corinne Sadki . Responsabile Contenuti e Risorse/ Relazioni Istituzionali e progetti speciali

 

h.15.30

Focus

La Direzione Generale Spettacolo del MIBACT, presenta le linee guida del nuovo DM per FUS Musica/Teatro/Danza

Con Ninni Cutaia, Direttore Generale Spettacolo del MIBACT.

 

 

 

h.17.30

Panel

IL LAVORO DEL JAZZ

Musicisti ed organizzatori a confronto con esperti e professionisti per affrontare i vari aspetti legislativi, amministrativi, previdenziali e gestionali, con l’obiettivo di una maggiore consapevolezza di diritti e doveri.

Giovanni Scoz - dottore commercialista, giornalista, consulente per Istituzioni,

Giovanni Taglialatela - Avvocato, esperto in materia di diritto d’autore, diritto del lavoro e della previdenza

Michela Parolin – Associazione I-Jazz, esperta di supervisione amministrativa

Antonio Ribatti - Direttivo Midj, Ahum Festival Milano

 

 

h.18.30

Keynotes

Don Was (da conf.)

da Bob Dylan a Iggy Pop,da Van Morrison ai Rolling Stones e oggi è presidente della Blue Note, l'etichetta discografica jazz forse più riconoscibile e appresentata dell'intera storia del Jazz. Don Was racconterà l'evoluzione più recente del marchio, sino ad includere altri generi musicali.

 

 

 

Sabato 11

 

h.10.00

Panel

Il sistema del Jazz in Europa: le organizzazioni nazionali e gli  export office

Il sistema europeo delle organizzazioni nazionali ed i loro uffici esportazione: attività, bilanci, progetti, risultati raggiunti. Quali possibili sinergie tra i sistemi nazionali e i mercati europei ?

Jan Ole Otnaes  - Nasjonal jazzscene, Norvegia

Lobke Aelbrecht - Flanders Arts Insitute, Belgio

Lars Thor - Jazz Denmark, Danimarca

Corinne Sadki – Le Bureau Export , France

Modera: GianBattista Tofoni – EJN Network

 

 

h.11.00

Panel

FESTIVAL E TERRITORIO

I primi risultati dello studio sull’impatto economico e sulle ricadute sociali dei festival jazz in Italia, realizzato da Associazione I-Jazz e Severino Salvemini dell'Università Bocconi a confronto con analoghe ricerche effettuate in Inghilterra.

Severino Salvemini - Università Luigi Bocconi - Milano

George McKay - University East Anglia - Norwich (UK)

Filippo del Corno - Assessore alla Cultura - Comune di Milano

Mattia Palazzi - Sindaco di Mantova (da confermare)

Modera: Corrado Beldi - Vicepresidente I-Jazz, Direttore Artistico NovaraJazz

 

h.12.00

Focus

Gli scenari per la musica nel mondo.

Norvegia, uno delle scene jazz artisticamente più vitali e innovative del mondo negli ultimi 30 anni.

Jan Ole Otnaes (Nasjonal jazzscene, Norvegia)

 

h.15.30

Fare il musicista in Italia è considerato a tutti gli effetti un lavoro? 

L’Associazione Musicisti Italiani Jazz, affronta il tema della riconoscibilità e della dignità del lavoro dell'artista e della loro condizione dal punto di vista previdenziale, fiscale e giuridico.

 

 

h.16.30

Panel

Jazz chat jam

Una chiaccherata libera tra musicisti nati in epoche differenti.

Con: Franco D'Andrea - Enrico Intra - Francesco Bearzatti -  Mauro Ottolini

 

h.17.30

Keynotes

Michael Cuscuna - evolution of a record man

Uno dei più prolifici produttori dell storia del Jazz racconta la propria leggendaria carriera:da musicista a dj radiofonico,da giornalista a produttore per alcune delle etichette più prestigiose come Atlantic,Arista e soprattutto,Blue Note.

Fondatore del marchio Mosaic, specializzato in preziose ristampe storiche.

 

 

Domenica 12

 

h.11.00

Keynotes

AntonIo Albanese

My favourite things, un racconto delle passioni musicali attraverso dischi e video scelti per l'occasione.

© Copyright 2017 JAZZMI
Contact us

Privacy & Cookies

Designed & Developed by Futuring
Jazz Mi is a registered trade mark